Pablo Neruda ad Albertina, “Che cosa sono per te? Forse, profondamente, nella verità più nascosta, niente.”

MILANO – Il poeta Pablo Neruda scrive alla sua amata Albertina Rosa Azócar, sono parole di dolore e tormento per indagare intorno ai reali sentimenti della donna: “Che cosa sono per te? Forse, profondamente, nella verità più nascosta, niente.” Ma chi è Albertina? E’ la donna che in gioventù ha ispirato Venti poesie d’amore e una canzone disperata, che poi ha lanciato la fama… Leggi tutto

"Oggi non c’è nessun piccolo principe", le lettere d'amore di Antoine De Saint‑Exupéry a una sconosciuta

“Oggi non c’è nessun piccolo principe”, le lettere d’amore di Antoine De Saint‑Exupéry a una sconosciuta

Nel maggio del 1943, dopo che già aveva scritto Il Piccolo Principe, Antoine De Saint‑Exupéry si era recato ad Algeri per tornare all’azione militare insieme al suo gruppo di ricongiungimento. Nel corso del viaggio in treno conobbe una ragazza di ventitré anni di cui si innamorò. La ragazza, vent’anni più di lui, era sposata, ufficiale ed autista di ambulanza della Croce… Leggi tutto

Paul Éluard a Gala, “Non c’è vita senza amore…”

La romantica dichiarazione di Paul Éluard alla sua amata Gala. Nata Elena Dmitrievna D’jakonova è stata una modella, artista e mercante d’arte russa passata alla storia per essere stata la musa e la compagna di una vita del genio surrealista Salvador Dalì. Prima di lui era stata sposata con il noto poeta francese. L’uomo non prese molto bene la decisione di Gala che seguì… Leggi tutto

Claude Monet ad Alice Hoschedè, “La vostra assenza disturba la mia serenità…”

Claude Monet scrisse ad Alice Hoschedè questa lettera dove l’amore prende le sembianze della tenerezza della quotidianità. Si tratta di un’epistola indirizzata alla sua seconda moglie, sposata dopo  la morte dell’amatissima Camille. Alice, moglie di un ricco finanziere, amico del pittore e suo fedele collezionista, era divenuta l’amante del pittore. Monet continuò a ritrarre la moglie anche dopo la sua morte… Leggi tutto

Le lettere di Montale a Irma Brandeis

Le lettere di Montale a Irma Brandeis

La giovane di origine americana Irma Brandeis è in Italia e vuole conoscere ardentemente il suo scrittore preferito: Eugenio Montale. Bussa timidamente alla porta del Gabinetto Scientifico e Letterario Vieusseux e ad aprirle è proprio lui.E’ subito un colpo di fulmine. Nascerà un amore puro e tormentato, un lungo lamento di costante passione e dolore , testimoniato da un carteggio… Leggi tutto

Antoine e Consuelo Saint-Exupéry

“Sconvolgimi il cuore”, la lettera d’amore di Saint-Exupéry

La romantica e tormentata storia fra Antoine de Saint-Exupéry , l’inventore del Piccolo Principe, e Consuelo che lo scrittore francese chiamava teneramente quetzal, l’uccello sacro dei Maya tipico dell’America centrale. Tra le tante lettere questa dimostra l’imprescindibilità del loro amore al di là degli eventi che tante volte li hanno allontanati, come i tradimenti. 17 lettere e 9 biglietti autografi che l’aviatore in… Leggi tutto

La lettera d’amore di Frida Kahlo a Diego Rivera

“Ho avuto due gravi incidenti nella mia vita. Il primo fu quando un tram mi mise al tappeto, l’altro fu Diego”. Così esordiva Frida Kahlo quando parlava del suo più grande amore. Frida e Diego si incontrarono per la prima volta nel 1922. Rivera stava dipingendo un murale sotto i ponteggi della Scuola Nazionale preparatoria. Sette anni dopo da quel… Leggi tutto

Consigli per scrivere una lettera d’amore.

Consigli per scrivere una lettera d’amore

MILANO –  “Una lettera deve essere scritta con il cuore: si può scrivere per ridere, per rabbia o per dolore..ma mai con indifferenza o formalismo.” La scrittrice Angeles Doñate ci da alcuni suggerimenti da seguire. LETTERE D’AMORE – Victor Hugo scrisse a Adèle Foucher, “hai ragione”. “Bisogna amarsi, e poi bisogna dirselo, e poi bisogna scriverselo, e poi bisogna baciarsi sulla… Leggi tutto

Lettera di Carla V.

Lettera di Carla V.

G., spesso tu mi hai scritto solo “Carla” come se volessi richiamarmi da chissà quale nascondiglio. Come se chiamandomi per nome io capissi meglio le cose che tu volevi dirmi. Cose che tu vuoi dirmi senza dirmi nulla. perchè vuoi che io le capisca da me. ma non posso leggere tutto tutto. alcune cose sì, G. altre no. G., oggi… Leggi tutto

Libreriamo

“Caro, ti scrivo”, la campagna social per salvare la “vecchia” lettera dall’estinzione. Scrivi le tue lettere alle persone che ami, noi le pubblicheremo e potrai condividere e far conoscere le tue emozioni con l’intera community di Libreriamo.

Per partecipare inviaci la tua lettera compilando l’apposito form a questo link.

Le lettere più emozionali e condivise saranno selezionate per realizzare un e-book.

Utenti online